Lo sterminatore di congiuntivi 2

cesaroSENZA PAROLE. Luigi Cesaro detto Giggino ‘a Purpetta, deputato e presidente della Provincia di Napoli,  grande “amico” di questo giornale, ci ha lasciati senza fiato. Al World Urban Forum durante il suo discorso di fronte ad una platea internazionale si è “arravogliato” pronunciando un inglese cafonizzato da balbuzia da dialetto di Sant’Antimo.

Dopo aver confuso Marchionne, l’amministratore delegato della Fiat, con Melchiorre, uno dei tre re Magi; oppure un “tic tac” al posto di un diktat e ancora  “oggi festeggiamo i 150 anni dell’Unità della Repubblica” adesso la sua proverbiale ignoranza travalica i confini italiani e approda nel mondo. Le gaffe di Luigi Cesaro sono cliccatissime dai frequentatori di youtube.

Le sue poche ma solenni interviste dove non manca mai un riferimento agli “amici” e un qualche “pobblema serio e impottante” sono tra i più visionati del Web. Ultima chicca: una sua lettura (si fa per dire) del gobbo fatta passare per un’intervista.

Sembra un attore di una sceneggiata napoletana, snobbato dai suoi stessi colleghi di partito per il suo eloquio tutt’altro che fluido e, manco a dirlo poco rispondente ai canoni della grammatica italiana; arrogante e strafottente tanto da decidere, pur senza averne alcun titolo, di diventare giornalista, presentando (con la complicità del direttore responsabile di un periodico del Giuglianese) una falsa pratica da pubblicista.

Giggino ’a purpetta per gli amici; “Lo sterminatore dei congiuntivi II” per gli avversari – deputato da quattro legislature, presidente della Provincia di Napoli dal giugno 2009, europarlamentare dal 1999 al 2001, commissario del coordinamento provinciale napoletano di Forza Italia dal dicembre 2005 al marzo 2009, coordinatore provinciale del Pdl napoletano dall’aprile 2009 e da poco riconfermato nonostante oltre quattro  pentiti di camorra l’accusano di essere un assiduo fiancheggiatore dei clan.

Questo signore ha in tasca una laurea in giurisprudenza. Ma come l’ha conseguita con i punti dei formaggini? Perché Cesaro non rende pubblico sul web il suo curriculum universitario?
Qui di seguito la galleria degli orrori lessicali di “Giggino ‘a purpetta”.

http://www.youtube.com/watch?v=OZw2nJMEqqg

http://www.youtube.com/watch?NR=1&feature=endscreen&v=0IomxFYl3ak

http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&v=mlvgepd39b4&NR=1

http://www.youtube.com/watch?v=Fuc9OYlFplQ

http://www.youtube.com/watch?v=ukinV6aQL4U

Nuove rivelazioni

La biografia di Luigi Cesaro aggiunge sconforto a sconforto. In una lontana ma pesante nota dei Carabinieri di Napoli (n. 0258456/1 del 27 ottobre 1991) si legge che  “Cesaro Luigi, nato a Sant’Antimo, avvocato non praticante, assessore alla provincia di Napoli eletto nelle liste del Psi, (…) risulta di cattiva condotta morale e civile (…) In pubblico gode di scarsa stima e considerazione. E’ solito associarsi a pregiudicati di spicco della malavita organizzata operante a Sant’Antimo e dintorni”.

Condannato inizialmente in primo grado a cinque anni per aver “favorito i collegamenti tra i vertici della N.c.o. Sarà prosciolto in cassazione”. Le grane non sono finite: l’imprenditore dei rifiuti Gaetano Vassallo ora collaboratore di giustizia accusa Cesaro di aver favorito il clan dei casalesi. Diversi gli affari che le cosche avrebbero fatto per anni con l’aiuto del politico di Sant’Antimo.

Non è solo Vassallo a rovinare i sonni di Cesaro ma ci sono latri quattro pentiti che parlano in modo disinvolto del deputato e presidente della Provincia di Napoli. Racconti al vaglio degli inquirenti.

Adesso si è dimesso ovvero decade come presidente della Provincia di Napoli per candidarsi alla Camera dei Deputati. E la questione morale? E le indagini sui suoi collegamenti con la camorra? Niente. silenzio. Si può ancora tollerare uno scandalo che porta i nomi di Luigi Cesaro, Nicola Cosentino, Mario Landolfi, Vincenzo Viespoli, Sergio De Gregorio…si può più tollerare??

Leggi anche

http://www.ladomenicasettimanale.it/index.php/inchieste/112-lo-sterminatore-dei-congiuntivi

Arnaldo Capezzuto

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Facebook0
Twitter
Google+
http://www.ladomenicasettimanale.it/2012/09/27/lo-sterminatore-di-congiuntivi-2/
RSS
Scroll Up