L’eurodeputato, il Pibe de Oro e l’imbratto

Manifesti abusivi

enzo_rivellini_maradona

Diego Armando Maradona è accanto a Rivellini e tiene tra le mani una bandiera dell’Europa.  Quella foto è diventata un manifesto elettorale. Forse Maradona neppure sapeva a cosa servisse lo scatto.

Enzo Rivellini, come suo solito non ha perso tempo. Lui, le sa fare le campagne elettorali. É un veterano. Le sue squadrette “armate” di secchi, scope e colla sichozell hanno letteralmente tappezzato i rioni popolari di Napoli.

images


Basta fare quattro passi al rione Sanità
e vedere come sono conciati i muri dei vicoli e delle strade nella zona a ridosso del Ponte Sanità e del mercato dei Vergini. Ad ogni angolo fanno cattiva mostra di sé gli orribili manifesti. L’imbratto per  Enzo Rivellini è la regola.

 

Nonostante la sua ormai lunga frequentazione del Parlamento Europeo e di Bruxelles, Rivellini non ha imparato nulla. Si comporta come un candidato alle prime armi. Cosa grave è il non rispetto della cosa pubblica. Insomma dal modo in cui fa la campagna elettorale avrei seri dubbi ad affidare la gestione della cosa pubblica a Rivellini. Troppo facile scaricare le responsabilità sui poveri attacchini. Enzo Rivellini, se veramente vuole fare una bella figura si doti di una steccha e rimuova i suoi manifesti affissi abusivamente e senza autorizzazione. Ne sarebbe contento anche Diego Armando Maradona.

Arnaldo Capezzuto

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Facebook0
Twitter
Google+
http://www.ladomenicasettimanale.it/2014/03/25/leurodeputato-pibe-de-oro-limbratto/
RSS
Scroll Up