Al via il progetto pilota “Usolospreco”

Si chiama “Usolospreco” il progetto che mira alla creazione di una rete solidale a sostegno di azioni coordinate di politiche antispreco nato a Napoli. Si tratta di una iniziativa articolata e complessa che prevede attività di ricerca e la sperimentazione, già nei prossimi mesi, nel centro storico di Napoli e in un quartiere di Reggio Calabria di azioni anti-spreco.

usolospreco

Il progetto verrà presentato  il 21 maggio 2015 alle ore 11.00, presso l’ Aula Pagano 1 del Dipartimento di Scienze Politiche, in Via Rodinò, dalle realtà che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa: Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Federico II, Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, GESCO Sociale – Fare piu’, QUI Fondation, CSV Napoli, Fondazione Calabria Etica – misure di contrasto alla segregazione urbano, Fondazione Banco di Napoli, Consorzio di Cooperative Sociali Proodos; Comunità di S. Egidio; GAL Batir Reggio.

Alla conferenza stampa prenderanno parte: Marco Musella, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche dell’università “Federico II”, Giuseppe De Stefano, presidente del Csv Napoli, Daniele Marrama, vicepresidente della Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, Paolo Arrigoni, presidente di Qui Foundation, Sergio D’Angelo, direttore di Gesco Sociale Fare Più.

I sottoscrittori del progetto mirano ad incontrarsi almeno una volta ogni sei mesi per definire strategie comuni di lotta allo spreco; costruire un progetto pilota nell’area del Centro Storico di Napoli per verificare un modello di lotta allo spreco che coinvolga un’intera Comunità;  collaborare in attività di ricerca che abbiano per oggetto lo spreco alimentare.

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Facebook0
Twitter
Google+
http://www.ladomenicasettimanale.it/2015/05/19/al-via-il-progetto-pilota-usolospreco/
RSS
Scroll Up