Equitalia e Caf a “uso” elettorale

Per un pugno di voti si è disposti a tutto. Si avvicina il 31 maggio e la competizione elettorale per il rinnovo della Regione Campania entra nel vivo.

I candidati sgomitano  e per accalappiare il consenso fanno di tutto e di più. É il caso dell’avvocato Angelo Pisani, a parte i fotomontaggi con i calciatori del Napoli e altre invenzioni fantasiose, ha spedito una volontaria davanti gli uffici dell’Equitalia di viale Kennedy a distribuire volantini e santini.

Con berrettino e maglietta con la scritta “Io voto Pisani” per la lista “Caldoro Presidente” la giovane volontaria invita i contribuenti in entrata e in uscita dagli uffici di viale Kennedy a prendere un volantino, un bigliettino, ma il potenziale elettorato è freddo anzi artico.

equitalia_pisani2

I commenti si sprecano e sono poco entusiastici : “No, grazie”. “Già dobbiamo pagare Equitalia”. “Sono una massa di mariuoli”. “Andasse a faticare”. “Grazie, ma non voto”.

Il tempo passa e la volontaria visibilmente scoraggiata decide di ammainare la bandiera e andare via.

C’è poi chi si industria con furbizia è il caso della coppia Passariello-Perez, candidati nelle fila di Fratelli d’Italia che hanno stretto un accordo con il Caf Cgn SpA di via Matteo Renato Imbriani mettendo in bella vista i loro manifesti.

caf_elezioni

Un modo per aiutare a sbrigare le pratiche e promozionare gli amici candidati. Insomma ai tempi di elezioni i Caf diventano circoli o sezioni di partito. Certo la nostalgia – canta Albano e Romina – è canaglia…

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Facebook0
Twitter
Google+
http://www.ladomenicasettimanale.it/2015/05/22/equitalia-e-caf-a-uso-elettorale/
RSS
Scroll Up