“Sono una donna fragile e quindi fortissima” Parla Ottavia Fusco, grande anima teatrale e cantante sofisticata tra poco con Claudia Cardinale protagonista in 'La strana coppia'

Protagonista di una serie di pièce teatrali, spettacoli musicali e festival della canzone, Ottavia Fusco, mette a nudo la sua anima di donna recitando al fianco della sua presunta antagonista, creando una complicità da supereroina con Claudia Cardinale, il primo grande amore di suo marito Pasquale Squitieri, scomparso lo scorso febbraio.

Racconta della sua passione sfegatata per il teatro che è vita, che insieme al sipario apre innumerevoli porte alla conoscenza, spalanca gli orizzonti di chi recita e rapisce un pubblico assetato di quell’arte che fa bene, che ritempra, fatta di gestualità ed espressività, di note musicali e monologhi sensuali, di colpi di scena e fervore nascosto tra le quinte del teatro.

Parla del suo essere fragile e di quanto il diventare consapevole della propria fragilità l’abbia resa forte e soprattutto quanto l’arte della recitazione e del canto possano generare una forza fatta di emozione ed adrenalina in grado di sconfiggere la paura e fare con coraggio ciò che si è scelto realmente in ogni fase della propria vita.

Cosa pensa della conflittualità donna-uomo, del gioco dei ruoli di vittima e carnefice?

“Credo che l’uomo non riesca ad accettare la superiorità biologica della donna, colei che crea la vita, dotata di una potenzialità contenitiva superiore a lui”.

Secondo lei proprio l’identità femminile è oggetto di maltrattamento da parte degli uomini?

“La donna storicamente ha avuto un tipo di linguaggio e comportamento domestico, diversamente dall’uomo dall’approccio orientato al sociale e quanto l’evolversi della società abbia talmente accavallato ed invertito i ruoli da scatenare negli uomini, a volte, un senso d’inferiorità ed inadeguatezza che li spinge a diventare degli inconsapevoli consapevoli carnefici”.

E’ gioiosa, gestuale, intensa Ottavia Fusco, pronta per misurarsi insieme a Claudia Cardinale nella celebre commedia “La Strana Coppia” di Neil Simon in una versione tutta al femminile curata dal compianto Pasquale Squitieri, tradotta da Roberta Conti.

Dopo il debutto al Sistina, lo spettacolo sarà in tournée in tutta Italia e terminerà ad Aprile a Napoli, città d’origine e tanto cara a Pasquale Squitieri, l’uomo che ha fortemente amato queste due donne Ottavia e Claudia diventate un’unica donna con il corpo teatrale.

 

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Facebook0
Twitter
Google+
http://www.ladomenicasettimanale.it/2017/11/30/donna-fragile-quindi-fortissima/
RSS
Scroll Up