Categoria: Cronaca

0

Assediati dalle fiamme, roghi e terrore

Ore drammatiche per la Campania messa a ferro e fuoco. Piromani scatenati che agiscono su più fronti portando avanti una attenta strategia di terrore e suscitando allarme. E’ una emergenza, la solita. Cielo oscurato...

0

Volontario dell’Ex Opg, muore di peritonite

Ibrahim Manneh, 24 anni, di nazionalità ivoriana, uno dei tanti ragazzi che veniva assistito allo sportello legale dell’Ex OPG, è morto  al Loreto Mare, pare per una peritonite.  Ibrahim ha iniziato ad accusare forti...

0

Diplomificio, minacce ai giornalisti

E’ stato direttamente il Prefetto di Napoli Carmela Pagano a comunicare al Sindacato unitario giornalisti della Campania che gli autori delle minacce e delle aggressioni subite dai giornalisti per l’inchiesta sul presunto ‘diplomificio’ di...

0

All’ex Opg con la redazione de ‘I Siciliani’

“Prima o poi dovevo finire al manicomio” . Pipa tra i denti, sorriso sornione, esordisce così Riccardo Orioles, alla presentazione del numero 25 de” I Siciliani Giovani” , all’ex OPG Je so’ pazzo di Napoli....

0

I Siciliani sbarcano a Napoli

Domani alle ore 18 sarà presentato il numero di giugno de I Siciliani, all’Ex Opg Occupato-Je so pazzo. Un numero particolarmente importante perché ‘biglietto da visita’ dell’ultima redazione dei Siciliani, quella reclutata in quest’ultimo...

0

Crowdfunding per Carla Caiazzo

Il Sindacato Unitario Giornalisti della Campania e Meridonare, piattaforma di crowdfunding, hanno consegnato a Carla Caiazzo, la donna bruciata viva dal suo ex compagno, un assegno del valore di 4.020,50 euro messi a disposizione...

0

Forcella, parte il campo estivo per i bambini

Lo Spazio Bambini Annalisa Durante, inaugurato lo scorso 11 dicembre dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, ha accolto fino ad oggi quaranta bambini grazie allo sforzo congiunto con l’Associazione Annalisa Durante, l’Associazione Maestri...

0

Rione Sanità, abbandonati dallo Stato

E’ stata una protesta vibrante che per un niente poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia. Manolo Benur Misso e sua sorella Celeste, incensurati nipoti Giuseppe, l’ex capo clan che dominava il rione...