Privacy Policy

Rocco Hunt: Siamo la terra del sole

1911353_10201738291235866_543100358_o

C’ERANO 150 MANICHINI in strada a rappresentare i tumori da inquinamento. “Nu Juorno Buono” è nata a S. Cipriano d’Aversa dove sono stato per un concerto gratuito. Quella sera sono salito sul palco e i ragazzi hanno dimenticato tutto ed è stato veramente nu juorno buono.

Così Rocco Hunt, il rapper della terra (del sole e non dei fuochi…), vincitore della sezione Giovani di Sanremo risponde a quanti gli chiedono come sia nata la sua canzone.
“Nu Juorno Buono” nasce da progetti gratuiti a cui Rocco ha partecipato per le popolazioni della terra dei fuochi.
Parte della canzone è stata scritta quando fu invitato dai ragazzi dell’associazione “Work in progress” di S. Cipriano d’Aversa alla rassegna di sensibilizzazione sullo scottante tema della Terra dei Fuochi, “Accendiamo la speranza!”, in occasione della mostra itinerante dei manichini col tumore realizzati dallo scultore Giovanni Pirozzi . Parte del video, in cui sono presenti i manichini, è stata registrata nel bene confiscato a San Cipriano d’Aversa.

Gli abbiamo proposto di suonare gratis il 13 ottobre all’evento “Accendiamo la speranza!” – commenta Giovanni Pirozzi – nato come protesta all’indifferenza che c’è verso il problema dei tumori. Rocco Hunt fu molto contento di dare la sua disponibilità dicendomi che aveva molto a cuore la sua terra. Dopo circa 2 mesi ci contattò per chiederci di poter inserire i manichini all’interno del video della sua nuova canzone sulla terra dei fuochi. Ovviamente gli demmo piena disponibilità. Questa cosa è molto importante perché simbolo di una protesta che non si attenua, anzi dopo le ultime discariche e traffici di rifiuti tossici scoperti in Toscana e in tutto il nord Italia, si infiamma unendo l’Italia in un’unica voce che grida per il diritto a vivere.

 

manichini_hunt

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Facebook0
Twitter
RSS
Scroll Up