Ecco le mucche anti-roghi Sono delle vere sentinelle contro gli incndi

Dopo l’idea di schierare le rondini per catturare le zanzare, le api ingaggiate per misurare i livelli di smog, le pecorelle tosa-erba (c’erano una volta i giardinieri…), il Campidoglio grillino, un po’ fattoria un po’ Arca di Noè, è pronto ad arruolare i bovini antincendio.

Nel piano messo a punto dagli esperti del Comune per ridurre il rischio di roghi sulla costa romana, c’è scritto che «l’intervento meno impattante» da mettere in campo è «l’impiego del bestiame con carico controllato».

Il pascolo delle mucche, scrivono i tecnici nel documento allegato a una delibera della giunta Raggi, «riesce a mantenere costanti le caratteristiche distintive dell’habitat». Meglio della «trinciatura» dell’erba.

La manovalanza sarebbe già sul posto, peraltro. Sul lungomare di Roma e provincia, annotano gli esperti, è pieno di bestiame per via degli «allevamenti di razza bovina, da carne o da latte».

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi