È tutto pronto per la decima edizione della Leopolda nell’era di Italia Viva

È tutto pronto per la decima edizione della Leopolda. Se la kermesse di Matteo Renzi era nata all’ombra del Pd adesso è il perno principale di Italia Viva, la nuova formazione nata dalla scissione dal partito democratico.

Ci saranno i tavoli tematici e i convegni. Il confronto serrato su cosa dovrà essere Italia Viva, il suo ruolo anche nell’ottica del governo.

Non ci saranno nomi di peso come Luca Lotti e le ex ministre Pinotti e Madia, difficilmente si vedranno sindaci da sempre renzianissimi.

Però per la prima volta alla Leopolda, accanto ai big del renzismo come Maria Elena Boschi, ci saranno politici con altre storie politiche come l’ex sottosegretario forzista Gabriele Toccafondi e con lui vari pezzi del centrodestra fiorentino e dell’ambiente di Comunione e Liberazione, la senatrice ex grillina Silvia Vono e chissà se si vedrà pure Renata Polverini.

I numeri sono invece imponenti: “Siamo a 20 mila iscritti, quasi il triplo dell’anno scorso”, già rivendicavano gli organizzatori.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi