Di Maio soffre la leadership del premier Conte: ora minaccia il governo

Ai ferri corti. Sembra di essere rimpiombati ai tempi degli ultimatum continui del governo giallo-verde nei confronti del premier Giuseppe Conte.

Le tensioni, le fibrillazioni e gli spettri agitati ultimamente da Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle, fanno tremare l’alleanza e infastidiscono il Pd dando una sponda all’arrembante opposizione, oggi la Lega, riempirà Piazza San Giovanni.

Il capo politico Di Maio senza filtri ha detto a Conte di cambiare la manovra altrimenti il partito di maggioranza realtiva voterà senza se e senza ma contro.

È chiaro che Di Maio per una esigenza di visibilità, di autocompiacimento e di strategia mediatica ancora una volta come ai tempi dei disastrosi 14 mesi nel primo governo Conte, sbatte i piedi a terra sapendo che non ha prospettive.

Chi ha partecipato a Italia 5 Stelle ha potuto constatare come Di Maio sia un leader immaturo, vago e disorientato in grande soggezione rispetto all’autorevole Conte.

Ma cosa ancora più inquietante per Di Maio e l’appeal che il premier esercita sul mondo a 5 Stelle. Se alla Mostra d’Oltremare si fosse introdotto l’applausometro per studiare il gradimento della platea, Conte non avrebbe avuto rivali.

La gelosia intestina, il senso di frustrazione hanno partita vinta su Di Maio, un lader che ha perso strada facendo 6 milioni di voti, protagonista di clamorose e imbarazzanti giravolte con la trasmigrazione in poche ore dal Mise e Lavoro al ministero degli Esteri.

L’avvertimento al premier è giunto dal sacro blog : “Il M5s ha fiducia in questo governo e massima fiducia nel presidente Giuseppe Conte. Lo ringraziamo per avere difeso Quota 100, ma siamo in una Repubblica parlamentare, dove è il Parlamento a decidere”. Perché “senza il nostro voto – ricordano – non si va da nessuna parte”.

Pier Paolo Milanese

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi