La truffa corre via Sms e Web: a rischio i clienti di poste e banche. Non inviate mai dati personali e segnalate le anomalie alla polizia

Attenti alla truffa. Nel mirino potrebbero finire i milioni di clienti delle Poste. Con il passaggio al nuovo sistema dei pagamenti online grazie al messaggino sms, le operazioni si sono fatte più sicure.

I codici permettono di garantire una più robusta copertura e allontanare i tentativi di accesso illegale via Web. Il rischio però si nasconde dietro l’angolo. I malintenzionati si sono organizzati e non perdono tempo pur di fregare il prossimo.

All’improvviso – può accadere – che sul vostro smartphone da un numero di cellulare potrebbe giungere un sms civetta inoltrato non dalle Poste ma da un privato che così tenta di carpire la buona fede e impossessarsi dei vostri dati riservati.

La truffa comincia con un messaggio fake che sembra inviato dalla stessa società. S’invitano i clienti ad aggiornare i propri dati “al nuovo sistema Psd 2 per evitare il blocco delle utenze postali”, ma attenzione le banche e in particolare le Poste non chiedono mai ai clienti di fornire questi dati in quanto sono dati personali e nessuno a parte il diretto interessato deve conoscere.

Il relativo link conduce a una pagina web che sembra, al di fuori del link, quella di Poste Italiane. Con contatti e numero di partita Iva in fondo alla pagina. L’obiettivo è quello di ottenere il numero della carta del cliente e l’autorizzazione a operare online per suo conto.

Sono perazioni fraudolente e che costituiscono reato. Occorre stare attenti e subito sospettare laddovè giunge questa richiesta. Immediatamente bisogna contattare le Poste e segnalare ciò che sta avvenendo, fare degli screeshot e denunciare alla polizia postale.

In generale non bisogna mai comunicare i propri dati personali, codici e passward a nessuno sia via sms, sia via Web. I codici sono personali e non bisogna svelarli a nessumo.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

2 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi