Vandalizzata la targa alla memoria di Gianroberto Casaleggio: “Una scritta si può cancellare, quello che ha fatto rimarrà per sempre”

Un atto vandalico che ha forse una connotazione politica e sicuramente un messaggio inviato al Movimento 5 Stelle. Ignoti hanno cancellato il nome e il cognome del fondatore del Movimento 5 Stelle da una targa apposta pochi giorni fa per ricordare Ginaroberto Casaleggio.

A denunciare l’accaduto è il figlio Davide, con un post su Facebook: “E’ incredibile come un’immagine possa farmi intristire – scrive il figlio del fondatore del Movimento 5 Stelle – E’ una piccola targa in un prato di Milano. Un giardino che assieme ad alcuni amici di mio padre dieci giorni fa abbiamo voluto dedicare alla città in cui è vissuto piantumando qualche albero con la collaborazione del Comune. Un dono al quartiere in cui abitava. Qualche albero in più per respirare aria un po’ più pura. Un piccolo gesto per migliorare la vita delle famiglie che vivono tra traffico e cemento. E’ questo il significato del giardino di Gianroberto, un piccolo gesto di amore verso la nostra comunità. Eppure un cuor di leone nell’oscurità ha voluto negare il ricordo a mio padre”.

Il nome di Gianroberto è stato cancellato con due tratti di pennarello quasi a voler cancellare una storia che indipendentemente da come la si pensa ha influito sulla vita politica e sulla storia del Paese.

E l’associazione che porta il nome del fondatore di 5 Stelle con un altro post su Facebbok prende le distanze:“Un gesto irrispettoso non solo nei confronti dell’Associazione ed i suoi iscritti, ma soprattutto verso la memoria di Gianroberto Casaleggio. Una scritta si può cancellare, quello che ha fatto rimarrà per sempre”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi