Strage di Bologna: ergastolo per Cavallini, ex terrorista Nar

Strage alla stazione di Bologna: ergastolo per Gilberto Cavallini, ex terrorista dei Nar. Condanna all’ergastolo, dunque, per l’ex terrorista dei Nar Cavallini, nel processo sulla strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980 che uccise 85 persone e con oltre 200 feriti .

La sentenza è stata letta dalla Corte di assise, dopo sei ore e mezza di camera di consiglio. La richiesta di ergastolo per l’ex Nar Gilberto Cavallini, che avrebbe partecipato anche lui, dando supporto logistico, all’attentato più sanguinario della storia del Dopoguerra italiano, insieme ai complici Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini, già condannati in via definitiva come esecutori materiali.

L’ex capo della P2 Licio Gelli, gli ufficiali del SISMI Pietro Musumeci e Giuseppe Belmonte, e il faccendiere Francesco Pazienza (collaboratore del SISMI) furono condannati per il depistaggio delle indagini.

L’ultimo imputato condannato come esecutore materiale è Luigi Ciavardini: 30 anni confermati in Cassazione l’11 aprile 2007.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

2 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi