Nessuna spallata al Governo Conte ma occorre registrare la maggioranza dopo il tonfo del Movimento 5 Stelle

Tira un sospiro di sollievo Giuseppe Conte, l’effetto sfratto non c’è stato. La Lega non è passata in Emilia Romagna anche se il consenso è cresciuto di molto.

Il presidente del Consiglio è stato in silenzio e una volta avuto certezze sui risultati ha dichiarato secco: “Sconfitto chi fa solo slogan”.

Poi si lascia andare in un “Governo è salvo”. Nessuna spallata della Lega e ora avanti con convinzione sui dossier più urgenti: tasse, giustizia, sicurezza e autostrade.

C’è però un’altra partita da giocare e riguarda le forze che compongono la maggioranza di governo.

Alla luce del ridimensionamento del Movimento 5 Stelle potrebbe cambiare qualcosa e l’asse del Governo potrebbe essere destinato a spostarsi.

La maggioranza deve trovare un nuovo assetto, un equilibrio diverso e pricipalmente far cadere le tante pregiudiziali ideologiche o meglio ruvidezze che i pentastellati hanno disseminato.

I grillini sono allo sbando ed è un dato politica importante. Con urgenza occorre ritrovare un nuovo assetto e perseguire una prospettiva nuova.

Un compito delicato a cui Conte dovrà dedicare tutta la sua abilità di mediazione.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi