Coronavirus, l’Italia decreta lo stato d’emergenza

È un passaggio tecnico. Il Consiglio dei ministri ha dichiara lo stato di emergenza per sei mesi e stanziato 5 milioni. La decisione scaturisce decisione dopo la dcisione dell’Oms di lanciare l’emergenza globale.

L’epidemia Coronavirus fa paura. Per ora oltre ai due casi a Roma, si tratta di una coppia di nazionalità cinese ricoverati all’ospedale Spallanzani e risultati positivi al test, c’è anche un loro amico colpito dall’epidemia.

Provenienti da Wuhan, avevano fatto alcune tappe da Milano a Parma, prima di arrivare a Roma. Con loro anche altri 18 cittadini cinesi che ora sono sotto osservazione perché facevano parte dello stesso gruppo e uno di loro risulta colpito dal virus.

Nessun allarmismo, i test clinici per verificare se è presente il virus sono efficaci e questo è già un importante passo in avanti. Nel frattempo un po’ come tutti i Paesi è stato chiuso lo spazio aereo italiano da e per la Cina.

Gli passeggeri degli ultimi voli atterrati all’aeroporto internazionale di Malpensa sono stati sottoposti tutti ai controlli di sicurezza. Italia, Germnaia, Francia hanno rimpatriato dai paesi della Cina i propri cittadini che preventivamente dovranno osservare un perioo di quarantena.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi