Un albero per ricordare Gianluca Cimminiello, vittima innocente di camorra

Napoli ricorda Gianluca Cimminiello, 31enne vittima innocente della camorra, nel decennale della sua uccisione.

La manifestazione si è svolta nell’Istituto comprensivo ‘Sauro-Errico-Pascoli’ a Secondigliano.

L’artista Maria Cammarota ha realizzato un’opera realizzata da un tronco d’albero morto che è così tornato a nuova vita.

Il mio intervento di ieri sera. Grazie Ilaria Ascione per averlo immortalato.

Pubblicato da Susy Cimminiello su Martedì 4 febbraio 2020

Alla manifestazione, tra gli altri, hanno partecipato il presidente di Libera, don Luigi Ciotti, il sindaco, Luigi de Magistris, e la sorella di Gianluca, Susy Cimminiello che in questi anni con tutta la sua famiglia si è battuta per affermare la verità e far condannare mandanti ed esecutori di un efferato omicidio.

“Questo albero – ha detto Susy Cimminiello – è stato troncato perché era diventato ingombrante, dava fastidio così come forse Gianluca che è stato ucciso perché ha dato fastidio a qualcuno ma nonostante la morte restano e quelle radici siamo noi la sua famiglia, i suoi amici. Una morte non porta mai del bello ma ciò che noi possiamo e dobbiamo è provare a ricostruire percorsi diversi attorno a quelle radici per raccontare ai giovani cosa è successo”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi