Franceschini: “Giochiamo nella stessa squadra, l’Italia”

“E’ naturale che in mezzo a molte cose giuste si puo’ fare qualche errore. Basta segnalarlo e correggerlo. Perche’ accanirsi nella polemica? Verra’ il tempo dell’analisi e degli scontri. Ma ora giochiamo nella stessa squadra: l’Italia”.

E’ il messaggio che Dario Franceschini rivolge “ai leader dell’opposizione, ai sindaci e ai presidenti di regione di tutti i colori politico” in un videomessaggio sui social.

Dall’inizio dell’emergenza ho fatto il mio dovere in silenzio ma ora voglio dire pubblicamente che il Presidente Conte va ringraziato per il suo lavoro senza sosta, con sulle spalle una responsabilità che nessun predecessore ha mai dovuto portare. Ai leader dell’opposizione vorrei ricordare che non è il tempo delle polemiche e degli scontri.

Pubblicato da Dario Franceschini – pagina ufficiale su Domenica 22 marzo 2020

“Ora non possiamo permetterci divisioni e polemiche mentre migliaia di cittadini stanno al fronte, negli ospedali, nelle forze di polizia, nei trasporti, nelle fabbriche e nei negozi che devono restare aperti per dare da mangiare a tutti. Verra’ il tempo – ribadisce Franceschini – dello scontro tra di noi. Ma adesso non stiamo giocando in squadre diverse, giochiamo tutti insieme nella stessa squadra la Nazionale, ora siamo italiani e basta”.

Franceschini conclude: “Siamo un popolo straordinario: se ognuno di noi fara’ semplicemente il proprio dovere ce la faremo”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi