‘Fidanzatini’ armati denunciati dai carabinieri

Incoscienti, bulli, a zonzo a minacciare e spaventare. Due fidanzati di 15 anni andavano in giro armati. Lui mostrava nella cintura una pistola, poi risultata ‘giocattolo’ e un coltello di 10 centimetri.

Lei aveva nella borsa altre due pistole, anche queste con tappo rosso. Sono stati i carabinieri grazie a una segnalazione a fermali e denunciarli per procurato allarme e porto abusivo di arma da taglio.

Nei soli quartieri di Posillipo e Mergellina i carabinieri della compagnia di Bagnoli hanno controllato 181 persone – 31 quelle già note alle forze dell’ordine – e 56 veicoli.

Sono 11 gli scooter posti sotto sequestro e affidate alle depositerie giudiziarie. Nessuna tolleranza per chi non indossa il casco e non rispetta il codice della strada: 34 le sanzioni che superano complessivamente i 16mila euro. Ed ancora, due le persone denunciate per guida senza patente, 7 i parcheggiatori abusivi finiti nelle maglie dei controlli.

Due guardamacchine, in particolare, chiedevano denaro anche agli automobilisti che, in sosta sulle strisce blu di Viale Gramsci, avevano già esposto il “grattino”.

Sequestrata nei pressi di una nota pizzeria di Piazza Sannazzaro una Beretta 92SB a salve, contenente 4 cartucce.

Era nascosta ai piedi di un bidone dell’immondizia e non riportava il tappo rosso. Indagini in corso per verificare se sull’arma possano esserci impronte “già note”. Controlli anche nei quartieri di Pianura e Rione traiano

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi