Torre del Greco accoglie Salvini con fischi e pomodori

La seconda tappa di Matteo Salvini in Campania non è stata proprio un trionfo. A Torre del Greco, il leader della Lega ha incassato per la verità più fischi che applausi, l’appuntamento clou oggi nel tardo pomeriggio a Napoli con l’incontro con i cittadini in Piazza Matteotti.

foto di Laura Noviello

Aspramente contestato soprattutto dai centri sociali, Salvini con qualche difficoltà, dribblando anche il lancio di alcuni pomodori, ha portato a termine il suo intervento sul palco allestito nella piazzetta all’incrocio tra corso Vittorio Emanuele e Via Roma.

“Chi lancia pomodori, minaccia e insulta non protesta, è un incivile – afferma Salvini al termine del suo breve discorso -Tornerò ad incontrare le persone perbene che sono la maggioranza pacifica, silenziosa e laboriosa di questa splendida città”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

3 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi