Ercolano, ricorda Salvatore Barbaro, vittima innocente della camorra

Salvatore Barbaro, vittima innocente di camorra è stato ricordato nel corso di una cerimonia in via Mare ad Ercolano, lì dove sorge una targa in sua memoria. Barbaro fu ucciso per errore il pomeriggio del 13 novembre del 2009 con colpi di pistola perché viaggiava a bordo di una vettura uguale a quella del vero obiettivo, un boss della città degli Scavi.

Alla cerimonia presenti i familiari, il senatore Sandro Ruotolo, il vice prefetto Giovanna Cerni, il magistrato Pierpaolo Filippelli, il comandante della Legione Carabinieri Campania Maurizio Stefanizzi, Nino Daniele, già sindaco di Ercolano, gli esponenti dell’associazione antiracket.

”Questa strada verrà intitolata a Salvatore Barbaro perché vogliamo ricordare un ragazzo che è stato ucciso per errore, semplicemente perché guidava la stessa auto di un boss” ha detto il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto.

”Questa zona verrà riqualificata attraverso una passeggiata archeologica, perché l’obiettivo dell’amministrazione è quello di costruire intorno alla cultura e alla legalità. Dove prima c’era la camorra, domani dovranno esserci i turisti, i giovani e la bellezza” – conclude -.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

2 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi