Acciuffato il boss Cifrone, era sfuggito a un blitz anticamorra

Acciuffato nel corso di un blitz il boss Gaetano Cifrone, 34 anni.

L’uomo era sfuggito alla notte delle manette lo scorso 20 ottobre, quando i Carabinieri della compagnia Vomero avevano eseguito 24 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti esponenti del clan di cui Cifrone è ritenuto elemento apicale.

La fuga del camorrista è avvenuta probabilmente grazie a una soffiata da parte di chi era a conoscenza dell’imminente blitz. Su questo punto sono in corso delle indagine.

Oggi i militari dell’Arma lo hanno catturato in via Ripuaria, a Varcaturo nel territorio di Pozzuoli.

È ritenuto il nuovo boss della camorra dell’area nord e in particolare del quartiere di Miano, secondo le indagini del pm anticamorra Maria Sepe. Cifrone avrebbe occupato lo spazio lasciato libero dal clan dei Lo Russo.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
100 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi