Premio Minazzi a Esposito La Rossa, editore di Scampia

A Casale Monferrato (Alessandria) il premio Luisa Minazzi-Ambientalista dell’anno è stato assegnato a Rosario Esposito La Rossa, 32 anni, di Napoli, titolare della casa editrice Marotta Cafiero che ha acquistato dai fondatori riconvertendola alla sostenibilità con inchiostri vegetali, colle senza plastificanti che permettono di produrre libri biodegradabili.

“Rosario – spiegano gli organizzatori del premio – combatte da anni per il suo quartiere, Scampia, una battaglia per la legalità e il radicamento civico. Ha così lanciato numerosi progetti, come la Scugnizzeria, una ‘piazza di spaccio creativo’, dove la rivoluzione passa anche dal marchio “Made in Scampia”, che mette insieme molte realtà locali. Autore teatrale e scrittore, Rosario sta fronteggiando una rara forma di cancro e ha dedicato il suo libro, ‘Assenti. Senza giustificazione’ a tutti i bambini vittima delle mafie”.

Luisa Minazzi, a cui il Premio da diversi anni è dedicato, prima di morire di mesotelioma a soli 57 anni, è stata assessore comunale, oltre che attivista e direttrice didattica della scuola primaria di Casale Monferrato che oggi porta il suo nome, sempre battendosi in prima persona per i diritti delle persone esposte all’amianto.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi