Covid: genitori pro Dad invitano a disertare aule tre giorni

Disertare le aule in Campania l’11, il 12 ed il 13 gennaio per chiedere il proseguimento della didattica a distanza per tutte le scuole di ogni ordine e grado. E’ l’appello fatto dai genitori del gruppo facebook ”Tuteliamo i nostri figli, scuole chiuse in Campania”, nato nei mesi scorsi e che conta quasi 27mila iscritti.

I genitori chiedono maggiori garanzie di sicurezza nelle aule scolastiche data ”l’imprevedibilità del virus che ci tiene in ostaggio da un anno”.

“Abbiamo paura – spiegano gli organizzatori – perchè gli istituti scolastici non sono luoghi scevri da contagi. La salute dei nostri figli conta più di tutto, e per questo abbiamo deciso di lanciare questa protesta in concomitanza con il rientro in classe dei bambini delle prime due classi delle elementari e dell’asilo. Invitiamo tutti i genitori a lasciare le aule vuote per tre giorni. Non possiamo sottoporre i bambini ad un rischio illogico, anche alla luce dei ricoveri per la sindrome post covid al Santo Bono di Napoli”.

La protesta segue un’altra iniziativa lanciata dallo stesso gruppo, con la quale decine di genitori ‘pro dad’ stanno inviando, da giorni, mail in Regione, al presidente Vincenzo De Luca ed all’assessore Lucia Fortini, chiedendo di prolungare la didattica a distanza e di tenere chiusi gli istituti scolastici.

“Vorremmo ascolto da parte di chi ci governa – hanno scritto – chiediamo a De Luca e Fortini una scelta di responsabilità perché alla vigilia del vaccino, sprecare anche una sola vita, sarebbe un atto di disprezzo per la vita umana stessa, oseremo dire imperdonabile. La DaD deve proseguire per ogni ordine e grado – hanno concluso – non chiedeteci di sottoporre noi e i nostri figli a questo rischio illogico”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi