Caos Napoli. Assembramenti, folle movida, non rispetto delle regole, aumento dei contagi. De Luca pronto ad ordinare un nuovo stop alle lezioni

Risale la curva dei contagi in Campania. Secondo i dati delle ultime 24 ore dell’Unità di Crisi regionale i positivi sono 1.741 (di cui 164 casi identificati da test antigenici rapidi) e 118 sono sintomatici, su 19.581 tamponi effettuati (3395 antigenici).

Viste le scene di questi giorni c’è da aspettarsi il peggio: assembramenti, gente senza mascherina, il non rispetto delle regole minime.

Nonostante il lavoro delle forze dell’ordine : 50 persone complessivamente sanzionate dalla polizia a Napoli, tra venerdì sera e ieri, nel coso dei controlli in alcune zone della movida per il rispetto delle normativa anticovid.

Gli agenti sono intervenuti, in particolare, nella zona centrale di Chiaia e dei cosiddetti ‘baretti’, identificando 159 persone e sanzionandone 11 poiché prive della mascherina di protezione.

Nel corso dell’attività sono stati controllati 20 veicoli di cui 2 sottoposti a sequestro amministrativo ed uno a sequestro ai fini della successiva confisca e contestate 196 violazioni del Codice della Strada.

Inoltre, in via Caracciolo, via Generale Orsini e via Chiatamone, i poliziotti hanno bloccato e denunciato tre persone con precedenti di polizia già sottoposti a Dacur (divieto di accesso alle aree urbane) poiché stavano svolgendo nuovamente l’attività di parcheggiatore abusivo e per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

In via Nazario Sauro e piazzetta Marinari sono stati sanzionati i titolari di due chioschi e di un bar poiché stavano servendo bevande alcoliche oltre l’orario consentito. Per i tre locali è stata disposta la chiusura per 5 giorni.

Nella zona dei Decumani, nel centro antico, venerdì sera e ieri, gli agenti hanno identificato 325 persone sanzionandone 39 per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché sorprese a consumare bevande alcoliche nei pressi dei locali senza rispettare il distanziamento sociale e per la mancata utilizzazione della mascherina.

In vico Quercia, via Benedetto Croce e Calata Trinità Maggiore sono stati sanzionati i titolari di tre bar poiché stavano servendo bevande alcoliche oltre l’orario consentito. Per i tre locali è stata altresì disposta la chiusura per 2 giorni.

Intanto, martedì si riunisce l’unità di crisi della Regione Campania per monitorare i dati sui contagi a scuola, non si esclude una nuova ordinanza del presidente Vincenzo De Luca.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi