Morto in un rogo dentro baracca. Basile (Flai): “Ennesima vittima invisibile”

“L’uomo ucciso la notte scorsa dalle fiamme all’interno della baracca di Parete, in provincia di Caserta, è l’ennesima vittima invisibile della mancata politica di accoglienza nel nostro Paese”.

Cosi la segretaria generale Flai Cgil Campania e Napoli Giovanna Basile sull’incendio avvenuto nella notte in provincia di Caserta..

“Vittima del disinteresse generale e della mancata volontà dei Governi – aggiunge Basile -nel voler trovare soluzioni abitative dignitose per i tanti lavoratori impiegati in agricoltura. Vivono sfruttati e sottopagati nei campi e non possono permettersi nulla di più di una baracca all’interno delle tendopoli”.

“Oggi – conclude Basile -piangiamo una vita, domani però dovrà essere il giorno delle risposte ad un’emergenza che va avanti da troppi, tanti anni. Il nuovo Governo dovrà dare delle risposte concrete ad un problema che non è locale ma nazionale. Le nostre proposte sono note. Aspettiamo solo di poterci sedere ad un tavolo e discuterne concretamente. È il momento di segnare il passo ed invertire la rotta”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi