Infermiere-pianista rallegra gli anziani in attesa del vaccino

Trova un vecchio pianoforte e lo rimette in sesto con un collega infermiere per suonare e così allietare l’attesa degi ultraottantenni in attesa del vaccino.

Accade nella Sala Ostrichina della Casina Vanvitelliana nel Lago Fusaro a Bacoli.

Lui si chiama Antonio Barracane lavora come infermiere della Asl Napoli 2 Nord che a Bacoli ed allieta da qualche giorno l’attesa di chi deve ricevere la dose di vaccino contro il Covid.

“L’idea è nata per caso con un mio collega. Un pianoforte che sembrava abbandonato e che ho accordato ci permette di non rendere pesanti le attese degli anziani, soprattutto tra una sessione e la successiva. Io approfitto della pausa di dieci minuti e propongo un repertorio tutto di musica napoletana”.

Il successo è stato pieno. Non solo da parte dei pazienti. Hanno gradito anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione ed i vertici dell’Asl flegrea.

Barracano, già responsabile del Centro diabetologico di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida, nell’emergenza Covid ha già operato per effettuare i tamponi con turni massacranti di sette giorni affrontati sempre con l’innata allegria che lo accompagna.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi