Rissa tra giovani sul Lungomare, 16enne accoltellato. Paura e fuggi fuggi tra i clienti dei locali di via Partenope

Rissa tra giovani sul Lungomare, 16enne accoltellato. Paura e fuggi fuggi tra i clienti dei locali di via Partenope.

È accaduto pochi minuti fa sul Lungomare in via Partenope una rissa tra ragazzi con un 16enne rimasto ferito ad una mano con un’arma da taglio.

Il minorene è stato accaompagnato al pronto soccorso dove è stato medicato

I clienti che erano nei locali della zona e in strada sono fuggiti spaventati.

La notizia della rissa, diffusa dalla Confesercenti che parla di gravi danni per l’economia e riferisce anche di un’aggressione ad un automezzo del 118, è stata confermata dalla Polizia.

“La lite ha svuotato i ristoranti, ho chiesto al prefetto e al questore un incontro urgente sulla sicurezza. I controlli sono assenti” dice Vincenzo Schiavo, presidente dell’organizzazione.

Tutto sarebbe partito davanti al Castel dell’Ovo. Un gruppo di Santa Lucia avrebbe affrontato un altro gruppo di Secondigliano. Parole grosse nonostante la giovane eta’ dei protagonisti che dalle minacce sono passati ai fatti. Una scazzottata che ha coinvolto anche diverse ragazze. Poi la fuga. Tra la gente.

La seconda parte della rissa si e’ conclusa davanti ai ristoranti e in particolare di fronte il locale ‘I Re di Napoli‘. I due gruppi si sono riaffrontati e uno di loro, un 16enne, è stato ferito da un suo coetaneo gli ha provato a sferrare fendenti che per fortuna non sono andate a segno.

Alcuni dei rissanti sono scappati nel ristorante, dove i clienti sono scappati e alcuni suppellettili distrutte. Poi l’intervento della polizia che non ha fatto desistere i gruppi dal confronto fisico. E alcuni di loro hanno infine provato ad assaltare l’ambulanza del 118 chiamata per soccorrere il ragazzino ferito. Tentativo questo non riuscito grazie alle forze dell’ordine.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi