Comincia l’Appello per la morte di Arianna Flagiello: in primo grado condannato compagno a 22 anni

Prende il via domani a Napoli il Processo di Appello per Arianna Flagiello, deceduta nell’agosto del 2015, dopo essersi lanciata nel vuoto dalla propria abitazione al Vomero e per il quale, lo scorso 25 maggio, l’ex compagno Mario Perrotta è stato condannato a 22 anni di reclusione. Perrotta venne arrestato in aula, appena dopo la lettura della sentenza.

Lo scorso 17 dicembre il Tribunale del Riesame l’ha rimesso in libertà. Per la criminologa Antonella Formicola, consulente della famiglia Flagiello, “la storia di Arianna è la storia di tante tante donne che vivono rapporti drammatici dai quali non hanno la forza di liberarsi per svariati motivi. Quando ci si imbatte in un rapporto malato, diventa difficilissimo uscirne”.

Arianna, – afferma Antonella Formicola – ha subìto dal Perrotta violenze psicologiche e morali, umiliata fino alla fine e per sganciarsi da quell’incubo si è tolta la vita. Domani inizia il Processo di Appello, restiamo fiduciosi: sono certa che Arianna avrà giustizia”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi