Mastella tira le orecchie ai 5 Stelle: “Senza il centro non si vincono le elezioni”

“Faccio parte di quella ‘accozzaglia’ che ha partecipato alla clamorosa vittoria della coalizione di Vncenzo De Luca alle regionali, senza l’apporto dei 5 Stelle. Che, peraltro, vorrei ricordare allo sconosciuto improvvido e maleducato parlamentare pentastellato, che la formula senza fantasia di Pd, 5 Stelle e LeU (espressione quest’ultima solo parlamentare) è uscita sconfitta ovunque si sia presentata. La Liguria e l’Umbria lo testimoniano”.

Così Clemente Mastella, leader di Noi Campani e sindaco di Benevento, dopo le parole usate ieri dal parlamentare M5s Luigi Iovino a margine dell’assemblea di coalizione che si è riunita per discutere delle prossime elezioni amministrative a Napoli.

“Oggi, conclusa l’esperienza Conte, alla quale abbiamo dato il nostro contributo, l’alleanza che Sarracino sogna per Napoli con Fico candidato (ma chi lo ha indicato?), sarebbe il frutto di due debolezze, Pd e 5Stelle, che avrebbe meno voti che altrove, data anche la presenza ragguardevole nella città di Antonio Bassolino, che si muove nella stessa area consensuale ed oltre. Il segretario napoletano del Pd e il parlamentare pentastellato presente ieri alla riunione napoletana – osserva il sindaco di Benevento – ignorano che i dati regionali raccontano che i partiti di centro doppiano o triplicano i voti dei 5 Stelle”.

“È singolare, poi, che, a Napoli, anziche’ fare la proposta di un candidato del Pd, maggiore partito della coalizione, invochi la legittimazione di Fico. Senza l’area di centro – aggiunge Mastella – il Pd e i 5 Stelle, non solo in Campania, ma in Italia, non vinceranno mai”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi