Salvini in Tribunale a Napoli per una querela contro il gruppo dei 99 Posse

Il leader della Lega Matteo Salvini è comparso nell’aula del Tribunale di Napoli per aver denunciato nel 2015 per diffamazione aggravata il gruppo musicale dei 99 Posse ovvero Marco Messina, Luca Persico, Massimiliano Iovine e Sasha Ricci, tutti difesi dall’avvocato Rosario Marsico.

Nel mirio dell’ex ministro dell’Interno un intervento su YouTube da cui Salvini si è sentito diffamato.

Luca Persico

“Nel corso di una manifestazione della Lega in piazza del Popolo a Roma del 28 febbraio di cinque anni – secondo Salvini- mi fu segnalato un post dai ragazzi che lavoravano per me nella comunicazione. Alla critica o all’insulto sono abituato, ma dal mio punto di vista era a rischio l’incolumità non solo della mia persona ma di tutti quelli che venivano in piazza”.

Nel corso dell’interrogatorio Salvini non ricordava molti dettagli non li ricordava, i fatti risalgono a sei anni fa. Si apre uno spiraglio e riguarda la disponibilità della Lega a ritirare le querela in caso di scuse e del versamento di mille euro in beneficenza, Marsico si mostra possibilista: “Se ne potrebbe parlare, purché, contestualmente, il signor Salvini si determinasse anch’egli a chiedere scusa a Napoli, ai napoletani e a tutto il Sud, avendo piu’ volte offeso la storia millenaria di questa grande città”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
100 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi