Neonato ricoverato a Napoli: sul corpo riscontrate ustioni

Non erano lesioni da parto ma ustioni, secondo i medici dell’ospedale Santobono di Napoli, le ferite riscontrate sul neonato nato prematuramente (all’ottavo mese di gestazione) quattro giorni fa in un’abitazione di Portici. Il piccolo e la madre sono stati soccorsi nel primo pomeriggio dai carabinieri e dal 118.

Le ustioni potrebbero essere riconducibili a immersione in acqua troppo calda o, anche, all’uso di detergenti inappropriati. Il bimbo è in prognosi riservata. La posizione dei genitori, un 46enne e una 36enne con problemi psichici, è al vaglio dei carabinieri e della Procura di Napoli.  

Secondo quanto riferito dall’uomo, la compagna – con problemi psichici – tre giorni fa ha partorito da sola in casa un bambino. Il neonato ha subito delle “lesioni da parto” che non sono state mai medicate, inece, così non è stato.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi