Whirlpool: Fiom, soluzioni vanno condivise con lavoratori

“Ci rassicura leggere dagli organi di stampa che il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti abbia informato il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito alla ricerca di una possibile soluzione concreta per la vertenza Whirlpool. Il Ministro però deve sapere che qualsiasi soluzione deve essere prima condivisa con le lavoratrici e i lavoratori dello stabilimento partenopeo, che da oltre 20 mesi stanno resistendo all’arroganza della multinazionale e stanno lottando, insieme alle organizzazioni sindacali, per il lavoro”.

Lo sostiene Barbara Tibaldi, segretaria nazionale Fiom-Cgil e responsabile elettrodomestico.

“Occorre riconvocare immediatamente – aggiunge Tibaldi – il tavolo di confronto al ministero dello Sviluppo Economico, richiamando Whirlpool alle sue responsabilità, come previsto dall’accordo del 2018″. “Per la Fiom – conclude la sindacalista – l’unica soluzione possibile deve essere il mantenimento della produzione di lavatrici. Questa soluzione può essere ottenuta solo grazie all’autorevolezza della politica e del Governo al quale chiediamo di non essere subalterno alle decisioni delle multinazionali”. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi