Omicidio a Fuorigrotta: trovata la pistola dell’ agguato di Antonio Volpe

La pistola che potrebbe essere stata usata dai killer di Antonio Volpe, il pregiudicato di 77 anni ucciso in un agguato il 15 marzo scorso in via Leopardi nel quartiere Fuorigrotta, a Napoli, è stata trovata nel giardino di un giovane, che l’ ha consegnata alla Polizia.

Si tratta di una “Walther P38” calibro 9, con matricola cancellata, senza caricatore, che – secondo i rilievi tecnici della Polizia – sarebbe compatibile con l’ arma usata per l’ omicidio.

A consegnarla agli agenti del commissariato San Paolo, ieri pomeriggio, è stato un 30 enne, che ha riferito di averla trovata nel giardino della sua abitazione, in via Brigata Bologna, nello stesso quartiere Fuorigrotta.

La versione fornita dal giovane è ritenuta attendibile dagli investigatori. I killer potrebbero essersi disfatti dell’ arma lanciandola nel giardino dopo il delitto.

Non è la prima volta che in via Brigata Bologna vengono rinvenute delle armi già qualche mese fa sono state trovate e sequestrate pistole e cartucce prima in una auto abbandonata e poi in un muro.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi