Whirlpool, appello dei sindacati: “Riattivare subito tavolo” e sui settori dell’aerospazio incontro con Giorgetti

“Se non verrà riattivato velocemente il tavolo sulla vertenza Whirlpool, continueremo la nostra mobilitazione”.

È quanto affermano, in una nota, i segretari generali di Cgil Napoli  e Campania e Fiom Cgil Napoli, Nicola Ricci e Rosario Rappa, al termine dell’incontro di oggi a Roma tra le segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm e il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti.

L’incontro, convocato per discutere delle vertenze in atto a livello nazionale, ha posto l’attenzione anche sui settori dell’aerospazio e dell’automotive, che con Leonardo e Avio Aereo Pomigliano interessano i siti di Pomigliano e Nola.

“Per quanto riguarda l’aerospazio – affermano Ricci e Rappa – abbiamo appreso della volontà da parte di Leonardo di avviare la procedura per circa 1000 esuberi nei siti presenti in Italia, il cui impatto maggiore si registrerebbe nei siti di Nola e Pomigliano, con effetti devastanti sull’indotto e il conseguente rischio di un massacro sociale”.

“Per queste ragioni chiediamo alla Regione Campania di avviare un confronto sul futuro delle politiche industriali a Napoli e in Campania. Per quanto riguarda, invece, il settore dell’automotive – concludono i segretari generali di Cgil Napoli e Campania e Fiom Napoli- ribadiamo la necessità di un confronto con Stellantis e il Governo per capire cosa accadrà per Pomigliano e l’intero indotto” – concludono Ricci e Rappa -.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi