L’alleanza larga cerca candidato sindaco. A De Luca piace l’ex ministro Manfredi

L’ipotesi di un’alleanza larga del centrosinistra alle Comunali di Napoli prende sempre piu’ corpo. Il progetto avviato mesi fa dal Pd metropolitano, con l’obiettivo di tenere insieme il M5s, la sinistra e le forze che hanno favorito la rielezione di Vincenzo De Luca in Regione Campania, registra un’accelerazione, anche se per il nome del candidato bisognera’ attendere ancora qualche giorno.

Il tavolo convocato giovedi’ scorso dal segretario metropolitano, dopo due rinvii, si e’ chiuso con la sottoscrizione del cosiddetto ‘preambolo’ da parte di tutti i partecipanti, che potranno comunque emendarlo prima della firma finale. Un documento che poggia su tre punti cardine: la bocciatura dell’operato dell’amministrazione de Magistris, i rapporti con la Regione e l’approvazione da parte del Governo di una norma per i Comuni in predissesto, tra cui Napoli.

Una volta chiuso questo capitolo, con le modifiche e le integrazioni che arriveranno, tocchera’ al segretario dem, Marco Sarracino, avviare le consultazioni per individuare il candidato. 

Restano in pole il presidente della Camera, Roberto Fico, e l’ex ministro Gaetano Manfredi, mentre ha meno chance il sottosegretario agli Affari europei, Enzo Amendola.

Sarracino ripete come un mantra che la scelta non sara’ determinata dai sondaggi, ma le ultime rilevazioni, che danno a Fico maggiori possibilita’ di vittoria in un ipotetico ballottaggio contro il possibile candidato del centrodestra, Catello Maresca, potrebbero far pendere la bilancia a suo favore.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi