Ponticelli assediata dalle forze dell’ordine: raffica di controlli e arresti

Sono accusati di estorsioni aggravate dal metodo mafioso. e manette sono scattate nei confronti di Salvatore Cardillo, 20 anni; Vincenzo Di Costanzo, 22 anni, Pietro Frutto, 21 anni; Ciro Uccella, 21 anni.

A fine marzo a Ponticelli, area Est del capoluogo campano interessata da fibrillazioni tra clan, hanno taglieggiato spacciatori della zona, intimando il pagamento di una somma di denaro per il mantenimento della piazza di distribuzione.

Nel quartiere è in atto una ‘guerra’ tra il clan De Luca Bossa/Minichini/Casella e la famiglia De Martino, nota come XX, che, fino al mese di agosto 2020, ha operato nel cartello criminale legato all’Alleanza di Secondigliano ora suo nemico.  

Il quartiere di Ponticelli, dove la scorsa settimana sono esplosi tre ordigni artigianali in 72 ore, è stato passato al setaccio anche dai carabinieri che hanno identificato 85 persone (33 i pregiudicati) e controllato 60 veicoli.

Quattro le persone denunciate: un 71enne per evasione, due parcheggiatori abusivi attivi in via Argine nei pressi di attività commerciali, e un 20enne trovato alla guida del suo scooter senza aver mai conseguito la patente, con recidiva nel biennio.

Sette le persone sanzionate secondo le normative anti-Covid perchè non indossavano la mascherina e contravvenzioni al codice della strada per un importo complessivo di 12mila euro.

Durante le operazioni, i carabinieri hanno controllato 24 persone sottoposte a misure limitative della liberta’ personale ed effettuato diverse perquisizioni.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi