Il Senato dice ‘si’ all’utilizzo delle intercettazioni telefoniche di Luigi Cesaro

Il Senato ha approvato l’autorizzazione all’utilizzo di 6 intercettazioni telefoniche del senatore Luigi Cesaro (Fi), richieste dal Tribunale di Napoli.

I sì sono stati 156 e i no 47. La richiesta riguardava l’autorizzazione di 21 telefonate effettuate tra il 2016 e il 2017, ma prima la Giunta e poi l’Aula hanno autorizzato l’utilizzo di sole 6 comunicazioni.

Queste infatti sarebbero state effettivamente conversazioni di un parlamentare captate casualmente, mentre per le restanti 15 il Tribunale, secondo il Senato, avrebbe capito che si trattava di telefonate di un parlamentare.

La richiesta del Tribunale di Napoli, presentata nel 2020 al Senato, riguarda una inchiesta per voto di scambio in cui è indagato lo stesso Cesaro

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

2 0
100 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi