Al rione Sanità trova casa sezione giovanile Fiamme Oro Polizia

Al Rione Sanità, nel cuore di Napoli, presso il complesso ‘Cristallini 73’ ha trovato casa la Sezione Giovanile Fiamme Oro della Polizia di Stato. L’inaugurazione si è svolta alla presenza del capo della Polizia, direttore generale della Pubblica Sicurezza, prefetto Lamberto Giannini, del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, del prefetto, Marco Valentini, e dell’Arcivescovo metropolita, monsignor Domenico Battaglia.

Il complesso, di proprietà del Comune, è stato completamente riqualificato grazie alla sinergia tra il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, la Questura di Napoli, il Comune, la III Municipalità e la Fondazione di Comunità San Gennaro Onlus.

Qui al primo piano è stata realizzata una palestra di pugilato, judo e ginnastica destinata ai giovani del rione Sanità con lo scopo di dare vita a una realtà che si pone in continuità con il progetto ‘Boxe al Rione Sanità’, nato nel 2018 con la palestra realizzata nella sacrestia della Basilica di Santa Maria alla Sanità grazie al parroco, padre Antonio Loffredo, e alla Fondazione di Comunità ‘San Gennaro Onlus’.

“È per noi un momento straordinario, emozionante che arriva dopo anni di impegno e di lavoro di squadra – ha detto il questore Alessandro Giuliano – senza il quale oggi non saremmo qui a fare in modo che le nostre Fiamme Oro stiano ancora più vicino, come già fanno, ai giovani”.

“È stato un impegno corale iniziato nel 2018 e le Fiamme Oro da mesi seguono l’evoluzione di questo immobile, campioni che ho visto in tuta per tinteggiare e per mettere a posto la struttura e ciò che fanno qui e che continueranno a fare per i giovani del territorio è unicamente grazie alla passione, all’entusiasmo, alla generosità che contraddistinguono le donne e gli uomini della polizia di questo territorio”.

In questo nuovo bene comune, destinato al rione Sanità e ai suoi abitanti, gli atleti del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato saranno al servizio della città con l’importante compito di avvicinare i ragazzi alle istituzioni, di far praticare lo sport e conoscere i suoi valori.

Tanti i campioni presenti tra cui, solo per citarne alcuni, la medaglia d’oro Olimpica Pino Maddaloni, il pugile Vincenzo Picardi medaglia di bronzo a Pechino 2008, il pugile Donato Cosenza due volte campione italiano, lo judoka Christian Parlati fresco di qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo.

‘Qui i nostri atleti – ha spiegato il presidente del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, Francesco Montini – offriranno ai ragazzi attività sportive. E’ un’offerta importante in linea con il regolamento delle Fiamme Oro secondo cui lo sport è strumento di legalità, integrazione e coesione sociale. Sono sicuro che da questa palestra usciranno grandi campioni ma soprattutto grandi persone”.

Nel complesso sono già accolte attività educative realizzate dalla Fondazione di Comunità San Gennaro Onlus come il doposcuola gratuito, laboratori ed eventi culturali destinati alla popolazione della zona.

”Per crescere bisogna essere guardati e accompagnati – ha sottolineato Pasquale Calemme, della Fondazione – Questo quartiere oggi rappresenta un’esperienza di sviluppo dal basso che va accompagnata da persone, da istituzioni. Il mio sogno è che questo luogo possa diventare la casa di tutte le fragilità di comunità”.

Nei prossimi fine settimane, il complesso sarà aperto alla cittadinanza per spiegare le attività che vi si svolgono

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi