Lo sconfitto Maresca, ringrazia Berlusconi, Salvini, Meloni e continua a dire di essere civico

“Ho fatto una scelta di vita, e penso di proseguire su questa strada. Sarò in Consiglio comunale a fare opposizione”.

Così il candidato del centrodestra alle Comunali di Napoli, Catello Maresca, pm in aspettativa. Alla domanda di un giornalista se pensa di candidarsi alle prossime Politiche, Maresca ha risposto: “È presto, per ora vado in Consiglio comunale”.

“Rispetto alle regionali dell’ anno scorso, a Napoli, ho raddoppiato i consensi del centrodestra” – sottolinea Maresca – si sente sconfitto, ma non vinto e rivendica per il suo “progetto civico”, un risultato che gli consentirà di avere una “folta pattuglia di consiglieri per fare opposizione”.

Il pm in aspettativa stima al 25% il suo risultato, anche se le proiezioni, al momento lo danno poco al di sopra del 20%.

“Certo – dice – le liste bocciate dalla commissione elettorale ci hanno fatto perdere presenze sul territorio, mentre la sinistra ha schierato migliaia di candidati. Con le liste bocciate, avrei potuto arrivare al 30-35%”.

Nessuna recriminazione verso i leader del centrodestra, con i quali, in campagna elettorale, il rapporto è stato teso e polemico.

E poi il civico Maresca ringrazio Berlusconi, Meloni e Salvini.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi