Rapina Rolex in trasferta a Milano: manette a due napoletani

Due presunti rapinatori di orologi di lusso sono stati arrestati a Napoli dalla squadra mobile di Milano in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Manuela Accurso Tagano su richiesta del pm Elisa Calanducci.

I rapinatori, 47 e 37 anni, sono sospettati di aver commesso due rapine e una tentata avvenute a Milano nel settembre del 2020. In tutti e tre gli episodi contestati gli arrestati avrebbero ricorso alla “tecnica dello specchietto”.

Il primo ‘colpo’ e’ del 14 settembre dell’anno scorso quando in Foro Bonaparte avrebbero rubato a una vittima un “Rolex” modello “Daytona” del valore compreso tra i 25.000 e 40.000 euro.

Una settimana dopo hanno prima tentato di portare via in via Edolo un orologio “Patek Philippe” del valore di 40.000 euro per poi invece riuscire ad asportare un altro “Patek Philippe” del valore di circa 38.000 euro.

Nel corso di quest’ultimo episodio uno dei rapinatori, inseguito dalla vittima, aveva perso il controllo dello scooter a bordo del quale viaggiava dando spunto agli investigatori, diretti da Marco Cali’ e guidati da Francesco Giustolisi, di risalire agli altri indagati e al box in cui erano custoditi gli scooter utilizzati dalla batteria.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi