Assegnata la borsa di studio “Augusto de Luzenberger”

Assegnata a Claudia Piccolo, napoletana 29 anni e una laurea magistrale in Archeologia e Storia dell’arte con una tesi magistrale in Storia della Critica d’Arte e Storia della Filosofia, la borsa di studio “Augusto de Luzenberger” per l’anno 2021-2022 che l’associazione Amici di Capodimonte Ets assegna ogni anno, dal 2016, a laureati, italiani e stranieri, in discipline letterarie, management dei beni culturali e scienze della comunicazione.

La borsa è intitolata ad Augusto de Luzenberger, compianto presidente e mecenate degli Amici di Capodimonte, che per anni ha guidato con passione. Uomo di grande umanità e cultura, appassionato d’arte, ha assicurato al Museo di Capodimonte continuo sostegno, così come ha portato avanti battaglie di grande valore civico per il recupero e la salvaguardia di tante aree della città di Napoli.

La borsa, promossa e sostenuta dalla Famiglia de Luzenberger, prevede – oltre all’assegnazione di 6.000 euro – un’occasione formativa unica: un anno di tirocinio professionalizzante all’interno della struttura organizzativa dell’Associazione a supporto delle attività di promozione e valorizzazione del Museo e Real Bosco di Capodimonte.

La consegna è avvenuta alla presenza di Chiara de Luzenberger, in rappresentanza della famiglia de Luzenberger, di Errico di Lorenzo presidente di Amici di Capodimonte Ets e del direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger, in occasione del Recital pianistico del M° Costantino Catena Après une lecture du Dante: le liriche di Dante e Petrarca nella poetica musicale di Franz Liszt organizzato proprio dall’associazione Amici di Capodimonte in collaborazione con il Museo e Real Bosco di Capodimonte per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi