Arzano assediata dai carabinieri. La risposta all’agguato del Roxy bar

Arzano assediata dai carabinieri. La risposta all’agguato del Roxy bar.

I carabinieri della Compagnia di Casoria, insieme a quelli del Reggimento Campania e delle squadre SOS e API stanno presidiando la città di Arzano con controlli e perquisizioni. Setacciati i rioni ritenuti più sensibili e tra questi quello della “167”. 

Arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli, un 31enne del posto, già sottoposto ai domiciliari e ritenuto vicino al clan “Amato Pagano”. 

Sconterà 20 anni di reclusione per un omicidio accertato nel febbraio del 2011. Ispezioni in corso nelle aree condominiali dove sono stati eliminati cancelli e ostacoli abusivi. I controlli continueranno per l’intera giornata

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi