Whirlpool, i sindacati: “Non molleremo fino a risultato positivo”

“In queste ore i lavoratori della Whirlpool stanno comunicando all’azienda la loro opzione tra accettare il passaggio a Varese, il pagamento di un risarcimento e transare il rapporto di lavoro con la multinazionale oppure essere liberi di sottovalutare altre vie risarcitorie. Questo va fatto entro la giornata odierna”.

È quanto riferisce il segretario generale aggiunto della Uilm Campania, Antonio Accurso.

“Sul fronte della cessione degli asset – precisa Accurso – siamo in attesa dell’ufficializzazione della firma del preliminare di vendita tra Whirlpool e Consorzio. 

Il prossimo passo sarà quello di riannodare la filiera istituzionale che ha sempre garantito un percorso di messa in sicurezza dei lavoratori per individuare e consolidare queste garanzie e gli strumenti a supporto dei lavoratori che dalla prossima settimana cominceranno ad iscriversi in Naspi”. 

“La lotta di resistenza e di civiltà che questi lavoratori portano avanti da più di due anni – aggiunge Accurso – non si ferma e punta ad un risultato positivo che dia riscatto alla situazione di precarietà in cui siamo oggi, dovuto alla decisione di chiudere lo stabilimento da parte di Whirlpool portata a compimento senza nessuna possibilità di contrasto da parte delle istituzioni. e democratica paga, che davvero si dà attenzione al Mezzogiorno”. 

“Ora che le risorse ci sono ei progetti si possono realizzare con maggiori opportunità – conclude Accurso – non si deve perdere tempo.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi