Blitz anticamorra, decapitati i clan dell’Area Nord di Napoli. Finiscono in manette i nuovi ras. Senatore Ruotolo: “È la Festa della Liberazione”

Giuseppe Monfregolo, 34 anni è tra i 27 destinatari dei provvedimenti emessi contro la camorra dell’area nord di Napoli.

L’uomo è ritenuto a capo dell’omonimo gruppo criminale ed è il fratello di Mariano Monfregolo, finito in carcere per le minacce nei confronti del comandante dei vigili urbani di Arzano Biagio Chiariello.

Giuseppe Monfregolo, intercettato dall’inviato delle Iene, dichiarò che nel rione 167 di Arzano non c’era la camorra. Nel blitz di oggi sono state prese anche la madre e la moglie dell’uomo.

Tra i destinatari dei provvedimenti Pasquale Cristiano, anche lui a capo dell’ omonimo criminale una volta ‘amico’ dei Monfregolo, arrestato nel giugno dell’anno scorso: sottoposto ai domiciliari aveva sfilato per le strade di Arzano in Ferrari in occasione dei festeggiamenti per la comunione del figlio.

“È il nostro 25 aprile. 77 anni fa ci siamo liberati dal nazifascismo, oggi  magistratura e forze dell’ordine hanno liberato le nostre terre dall’oppressione dei clan della camorra che negli ultimi mesi hanno insanguinato l’area Nord di Napoli. Sono finiti in carcere i capi dei clan: i Monfregolo, i Mormile, i Cristiano”. Lo dichiara il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto.

“I clan della 167 di Arzano che  suon di bombe, di stese, di omicidi, ferimenti hanno terrorizzato i cittadini privandoli della libertà e dei diritti costituzionali” – sottolinea Ruotolo -.

“Disarmare Napoli vuol dire lavoro, scuola, ridurre le diseguaglianze, tagliare i legami della camorra con la politica, la finanza e l’economia. Oggi è cominciata la nostra Liberazione. In pochi mesi, mettendoci insieme e facendo rete, abbiamo acceso i riflettori manifestando, mobilitandoci per combattere paura e indifferenza” – conclude il senatore -.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi