“Napoli ai russi”, l’ira di Cesaro che chiede dimissioni consigliere Pavia

“Non merita di stare neanche nell’ultimo consiglio comunale dell’ultima provincia d’Italia. Dimissioni subito”. 

Botta e risposta, sui social, tra un consigliere comunale di Pavia, Niccolò Fraschini, e Armando Cesaro, ex esponente di Forza Italia e per anni consigliere regionale della Campania.

Tutto nasce da un post pubblicato su Instagram con il quale il consigliere comunale, di area leghista, ha offeso la città di Napoli e i napoletani dicendo che in caso di guerra avrebbe ceduto il capoluogo partenopeo ai russi. 

Armando Cesaro replicò che, al contrario di Napoli , ai russi Pavia era completamente sconosciuta.

La richiesta di dimissioni giunge dopo una risposta ancora più piccata, secondo Cesaro, da parte di Fraschini che sempre sui social ha scritto: “…dopo avere letto le conseguenze di minacce e insulti arrivati ​​dai napoletani posso garantire che se i russi dovessero acquisire il controllo di Napoli , finirebbero per restituircela nei giro di poco per via dei suoi abitanti”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi