Intitolare l’aula bunker del carcere di Pogioreale alla memoria di Enzo Tortora

Ha chiesto di intitolare l’aula bunker del carcere napoletano di Poggioreale ad Enzo Tortora, il giudice Tullio Morello, intervenuto oggi al convegno intitolato “Referendum Giustizia: le ragioni a confronto”, organizzato nell’aula Metafora del Palazzo di Giustizia di Napoli dalla Camera Penale e dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati.

Enzo Tortora in aula in una pausa del processo a Napoli (Lapresse)

Tullio Morello, figlio di Michele Morello, il giudice di secondo grado che assolse Enzo Tortora, ha avanzato la sua proposta nel corso del suo commosso intervento all’incontro che ha visto numerosi interventi: in quell’aula bunker, infatti, si celebrò il processo nei confronti del noto presentatore televisivo, accusato di essere stato legami con la criminalità organizzata.

Il convegno è stato aperto da presidente del Tribunale, Elisabetta Garzo, dall’intervento di Antonio Tafuri (presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli) e da Marco Campora (Presidente della Camera Penale di Napoli. Moderato dal giornalista Enzo Perone e introdotto dall’avvocato Valerio Esposito.

All’incontro sono intervenuti, tra gli altri, gli avvocati Claudio Botti e Domenico Ciruzzi (entrambi ex vice presidente UCPI), l’ex senatrice Francesca Scoppelliti, compagna di Enzo Tortora e presidente della Fondazione a lui intitolata; l’avvocato Alfredo Sorge, il senatore Francesco Urraro, l’onorevole Catello Vitiello e il sostituto procuratore Giuseppe Visone.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi