L’applauso del rione Sanità per Liliana De Curtis, la figlia di Totò

L’applauso del rione Sanità ha salutato per l’ultima volta Liliana de Curtis, scomparsa l’altro ieri a 89 anni.

La salma della figlia di Totò è giunta da Roma alla chiesa di Santa Maria ai Vergini al rione Sanità dove si è svolto il funerale celebrato da don Michele Esposito. E proprio in questa storica chiesa nel dove 1898 fu battezza Antonio Clemente poi riconosciuto De Curtis.

Nonostante la mattinata torrida, la chiesa del Borgo dei Vergini era gremita, tante le persone radunate anche davanti la basilica. 

“Un grande orgoglio, mia madre mi lascia una grande testimonianza”, il commento della figlia Elena Anticoli de Curtis che ne ha raccolto il testimone alla guida della Fondazione dedicata a Totò e la battaglia per la realizzazione di un Museo.

Per l’altro figlio, Antonello Buffardi de Curtis “la questione del museo Totò – ha commentato con amarezza – è ormai una barzelletta, ma vogliamo credere nei miracoli”. 

L’amico attore Enzo Decaro, che con Liliana ha collaborato, sottolinea “l’importanza dello studio di Antonio de Curtis come poeta e filosofo aspetto a cui la figlia teneva molto”. 

Nella piccola folla l’attore Giacomo Rizzo, l’attrice Lucia Cassini, il vicesindaco Mia Filippone che ha detto di come “il museo sia necessario”.

Il proprietario della vicina casa natale di Totò, Giuseppe de Chiara spera nella nuova amministrazione comunale per combattere il degrado della facciata del palazzo e non solo. 

Liliana de Curtis sarà tumulata domani nel cimitero del Pianto a Poggioreale e riposerà” nella cappella di famiglia accanto a Totò.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi