Tragedia della disperazione a Marigliano: omicidio-suicidio

Tragedia della disperazione a Marigliano, in provincia di Napoli. Omicidio-suicidio, questa mattina, in un appartamento in via Vittorio Veneto.

In casa è stato ritrovato il corpo senza vita di una 56enne ferita mortalmente da un colpo d’arma da fuoco dal padre 89enne, esloso con una pistola calibro 6,35 regolare detenuta.

L’aziano ha poi rivolto l’arma alla sua tempia. Quando i carabinieri della Stazione di Marigliano e della Compagnia di Castello di Cisterna sono giunti hanno trovato l’89enne ancora in vita.

Nonostante la corsa all’ ospedale del Mare, l’uomo è morto. Secondo le prime informazioni raccolte dagli investigatori, la donna era malata da tempo di Alzheimer.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi