È morto Gianluca Vialli. L’ex calciatore, nato a Cremona il 9 luglio 1964, aveva 58 anni. Cinque anni fa aveva rivelato pubblicamente di avere un tumore al pancreas. Vialli era ricoverato in una clinica a Londra. Le sue condizioni di salute si erano aggravate nelle ultime settimane. La famiglia di Vialli ha confermato la morte dell’ex campione con una nota.

“Con incommensurabile tristezza annunciamo la scomparsa di Gianluca Vialli – fanno sapere -. Circondato dalla sua famiglia è spirato la notte scorsa dopo cinque anni di malattia affrontata con coraggio e dignità. Ringraziamo i tanti che l’hanno sostenuto negli anni con il loro affetto. Il suo ricordo e il suo esempio vivranno per sempre nei nostri cuori”.

Nel 2017 la sua vita cambia. Non nasconde il tumore al pancreas che lo ha aggredito: dirà piu’ tardi che un male cosi grave è un’occasione per scoprire qualcosa in piu’ di se’ stessi e forse anche di migliorarsi.

Lo lascerà sullo sfondo, dando aggiornamenti dei risultati della partita più dura. Una partita che per un breve periodo pensava di avere vinto o almeno pareggiato.

Fino al giorno in cui ha annunciato di rinunciare ad ogni incarico per dedicarsi in toto al suo corpo. È stato sempre un uomo felice di giocare a calcio, parlare di calcio, pensare di calcio. È stato un amico, non una figurina. E non solo per Mancini: ma per tutti noi. 

La società calcio Napoli in un twiit: “Aurelio De Laurentiis e tutto il Napoli
si uniscono al dolore della famiglia e del mondo dello sport per la scomparsa di Gianluca Vialli indimenticabile campione ed
esempio di grande spessore umano”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi