Appalti a Salerno: il gip dispone l’archiviazione per la posizione di De Luca. Il legale del governatore campano: “Ipotesi corruzione insussistente”

1 0
Reading Time: < 1 minute

Esce definitivamente dall’inchiesta giudiziaria sugli appalti al Comune di Salerno, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. È stato il gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura, a disporre l’archiviazione del procedimento penale.

Il presidente De Luca era indagato nell’ambito della cosiddetta inchiesta sul “Sistema Salerno”, riguardante presunte illeciti condizionamenti nel sistema di assegnazione degli appalti nel capoluogo salernitano.

“Si chiude nel migliore dei modi e con il riconoscimento della insussistenza delle ipotesi di reati di corruzione – spiega l’avvocato Andrea R. Castaldo – una vicenda che all’epoca aveva destato risonanza e notevole mediatica, dal
momento che si erano ventilati illeciti condizionamenti sulle votazioni politiche. Nonostante le numerose attività di indagine e le intercettazioni telefoniche, non è emerso alcun riscontroalle ipotesi di accusa, a dimostrazione della correttezza dell’operato politico e istituzionale del Governatore della Regione Campania”. 

“Esprimo viva soddisfazione per il risultato, al contempo riconoscendo la correttezza e serenità dell’operato dell’Ufficio di Procura nel doveroso approfondimento investigativo”, conclude Castaldo.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi